X

La tua soluzione video è sull’Edge?

17 Set 2021

Uri Guterman, Head of Product & Marketing per Hanwha Techwin Europe, spiega come siamo arrivati all’Edge, cioè alla possibilità che più funzioni possano essere eseguite a bordo delle telecamere stesse, e perché questa tecnologia agevola l’introduzione di nuove soluzioni di videosorveglianza entusiasmanti, innovative e sostenibili.


Quando esisteva solo la CCTV analogica, se si desiderava conservare le prove video acquisite dalle telecamere di sicurezza era necessario un videoregistratore (VCR) in loco. Ciò implicava l’acquisto di un gran numero di nastri video per assicurarsi che le immagini potessero essere memorizzate fino ad almeno 30 giorni, dal momento che ogni nastro poteva memorizzare solo una durata limitata del video prima di dover essere sostituito con un nastro nuovo. Le aziende con svariati siti potevano anche scegliere di monitorare da remoto le immagini trasmesse tramite PSTN, ASDL o altre costose linee a pagamento dedicate a una sala di controllo centrale.

Con l’avvento della videosorveglianza basata sulla rete IP, gli utenti hanno avuto la possibilità di conservare comodamente grandi quantità di dati video su un videoregistratore di rete (NVR) o su un server. Uno dei principali vantaggi è stato che non era più necessario saturare la rete trasmettendo video di scene in cui non avveniva niente di significativo. Il monitoraggio basato sugli eventi, anche noto come segnalazione delle eccezioni, è diventato di conseguenza un metodo accettato per portare un incidente all’attenzione degli operatori della sala di controllo. Se e quando richiesto, gli operatori potevano anche recuperare rapidamente e con facilità le immagini precedenti e successive all’evento.

Il vantaggio è diventato ancora più evidente dopo l’introduzione di telecamere multi-pixel, che richiedevano che i dati video acquisiti condividessero la larghezza di banda disponibile con qualunque altro dato che fosse trasmesso sulla rete.

Sebbene la maggior parte dei sistemi di videosorveglianza installata negli ultimi anni ricorre probabilmente a risorse di rete che sono isolate da un’infrastruttura di rete principale dell’azienda, l’opportunità di ridurre al minimo i requisiti relativi alla larghezza di banda e i costi associati, continua a rappresentare un grande beneficio.

Potenza di elaborazione

È servito, tuttavia, che un produttore come Hanwha Techwin aprisse la strada sviluppando chipset con potenza di elaborazione sufficiente per consentire la registrazione e la memorizzazione dei dati tramite alloggiamenti per schede SD integrati nelle telecamere, invece che su NVR o server.

Le telecamere con doppio alloggiamento per SD che offrono collettivamente una capacità di archiviazione massima di 512 GB possono fornire al personale addetto alla sicurezza la tranquillità di sapere che le prove fondamentali saranno memorizzate in maniera sicura sull’Edge. Alla massima velocità di trasmissione, le immagini acquisite continuamente dalle telecamere ad alta definizione da 2 megapixel, ad esempio, vengono archiviate per circa 20 giorni prima di essere sovrascritte. Il numero di giorni di registrazione può essere aumentato se è accettabile usare una velocità di trasmissione inferiore e/o se il produttore ha sviluppato una tecnologia di compressione proprietaria idonea al formato H.265, ottenendo in tal modo una riduzione dei requisiti di archiviazione e miglioramenti dell’efficienza della larghezza di banda.

Le schede SD permetteranno quindi di tenere al sicuro i dati sull’Edge in caso di interruzione della rete. L’adozione di telecamere con Auto Recovery Backup (ARB) garantirà che al ripristino della connessione l’attività registrata su una scheda SD sia trasmessa automaticamente a un dispositivo di registrazione remoto in caso di interruzione temporanea della connessione.

I vantaggi, tuttavia, sull’Edge vanno ben oltre l’archiviazione dei dati su una telecamera.

The Edge

Applicazioni basate sull’Edge

Le telecamere di videosorveglianza sono sempre più considerate dispositivi IT intelligenti dotati di un sensore di imaging e di un obiettivo. A questo riguardo, arriveremo presto al punto in cui l’eccellente qualità delle immagini acquisite da telecamere multi-megapixel sarà data per scontata così come oggi lo è telefonare da un cellulare.

Ora che telecamere sono in grado di eseguire applicazioni di analisi video on-board possono essere usate per fare molto altro come: mappature del calore, contapersone e gestione delle code, rilevamento delle mascherine, misurazione del distanziamento sociale e soluzioni di monitoraggio dell’occupazione. Con la potenza di elaborazione necessaria per riuscirci, è sensato esaminare le informazioni acquisite nell’Edge evitando così di trasmettere grandi quantità di dati sulla rete.

Man mano che produttori come Hanwha Techwin iniziano a fornire telecamere con queste applicazioni precaricate, oltre che con funzioni di analisi video intelligente (IVA) come manomissione, rilevamento direzionale, rilevamento defocus, linea virtuale, ingressi/uscite e rilevamento del movimento, l’Edge rappresenta l’opportunità perfetta per gli sviluppatori di software terzi specializzati di innovare mediante lo sviluppo di soluzioni serverless all’avanguardia che soddisfano le esigenze specifiche dei singoli settori del mercato.

 

Soluzioni scalabili

Sul mercato esiste una soluzione ANPR serverless per siti di piccole dimensioni che controlla automaticamente il movimento delle auto autorizzate attraverso le barriere mediante uscite a relè sulle telecamere, oltre a fornire preziose informazioni per la gestione dei parcheggi, come il tempo di permanenza e i tassi di occupazione. Questa tecnologia funziona senza che gli utenti debbano sostenere i costi di installazione ed esecuzione dell’applicazione su un server, poiché fino a 4 telecamere (1 telecamera master e 3 slave) possono acquisire e trasmettere simultaneamente dati di analisi video a una comoda interfaccia utente.

Le soluzioni serverless basate sull’Edge sono scalabili e pertanto offrono agli utenti la possibilità di espandere in maniera incrementale i loro sistemi in qualsiasi momento senza doversi procurare un server.

 

Analisi video AI Deep Learning

Queste applicazioni trasformano la videosorveglianza da un semplice sistema di sicurezza, utile a monitorare e rilevare le attività, in una soluzione intelligente che offre agli utenti funzionalità molto più avanzate.

La recente introduzione di telecamere dotate di analisi video AI Deep Learning  on-board, ha ulteriormente migliorato la capacità delle telecamere di essere usate come dispositivi di rilevamento. Le analisi video AI Deep Learning ignorano disturbi ambientali come, ad esempio, movimento di alberi, nuvole e animali, che sono spesso causa di falsi allarmi quando vengono utilizzati sensori o tecnologie di rilevamento dei movimenti standard che non sono adatti a questo scopo.

Il livello superiore di prestazioni fornito dalle analisi video basate su AI Deep Learning consente agli operatori delle sale di controllo e al personale addetto alla sicurezza di concentrarsi sulla risposta agli incidenti e alle emergenze reali senza perdere tempo e lavoro su falsi allarmi. Oltre a un’accuratezza estrema, il deep learning permette agli operatori di cercare funzioni e attributi specifici, tra cui la fascia d’età e il genere di una persona, e se sta indossando occhiali, un cappello o una borsa.

 

Applicazioni per traffico e per il settore retail

Le telecamere dotate di AI Deep Learning sono particolarmente adatte per applicazioni che richiedono un livello di precisione più elevato rispetto a quello offerto dalle analisi video tradizionali. Infatti consente, ad esempio, ai proprietari di punti vendita di acquisire immagini e analizzare dati come l’età e il genere, esaminando in maniera granulare le fasce demografiche della clientela ottenendo una maggiore comprensione dei modelli di comportamento e di acquisto dei clienti.

Urbanisti, vigili urbani e polizia possono ora sfruttare le telecamere AI per identificare la marca, il modello e il colore dei veicoli, nonché per riconoscere i numeri di targa.

X