Hanwha Techwin amplia la sua gamma di NVR che supportano le telecamere AI Wisenet

17 Set 2021

L’introduzione degli NVR serie Wisenet X da 8 e 16 canali consente di sfruttare le analisi video AI Deep Learning integrate nelle telecamere AI Wisenet.


Come avviene con gli NVR Wisenet X da 32 e 64 canali introdotti nel 2020, i nuovi NVR leggono i metadati AI acquisiti dalle telecamere AI Wisenet per aiutare gli utenti a cercare in maniera rapida e accurata video specifici filtrandoli per gli oggetti e gli attributi associati ad essi.

Le analisi video AI Deep Learning rilevano e classificano contemporaneamente vari tipi di oggetti, inclusi persone, veicoli, visi e targhe, e sono supportate dagli algoritmi AI di Wisenet. Questi ultimi, esclusiva di Hanwha Techwin, identificano gli attributi di oggetti e persone, come la fascia di età, il genere o il colore dei vestiti indossati.

Gli attributi sono quindi salvati come metadati sugli NVR insieme alle immagini acquisite dalle telecamere, permettendo agli utenti di effettuare ricerche rapide di oggetti o eventi specifici. Gli algoritmi sono inoltre in grado di riconoscere se una persona sta indossando gli occhiali o tenendo una borsa.

 

Gli NVR condividono funzioni chiave come:

  • Nuova interfaccia utente
  • Nuovo design trapezoidale che prolunga la durata degli HDD grazie a una dissipazione del calore migliorata
  • Capacità di registrazione fino a 32 MP con supporto migliorato per Wisenet 4K, 8K, imaging termico, PTZ e modelli multi-sensore
  • Tecnologia di compressione complementare WiseStream II, che quando combinata con la compressione H.265, migliora l’efficienza della larghezza di banda fino al 75% rispetto alla tecnologia H.264 attuale
  • Due uscite per display HDMI e VGA
  • Backup di ripristino automatico
  • Notifiche push relative all’evento sugli smartphone
  • Conformità al profilo S ONVIF

nvrs

 

Facile da configurare

Dal momento che è possibile collegarsi da remoto agli NVR, il tempo necessario per l’installazione dei nuovi NVR viene ridotto al minimo. Per farlo non occorre configurare una rete complessa usando codici prodotto P2P e QR univoci, basta disporre di uno smartphone o di un tablet. La configurazione degli NVR viene completata con facilità grazie a un’interfaccia intuitiva e alla procedura guidata di installazione.

 

Supporto della conformità al GDPR

Il personale addetto alla sicurezza può applicare segnalibri per impedire la sovrascrittura di video importanti, con gli NVR programmati per eliminare automaticamente il video contrassegnato come preferito dopo un periodo di tempo predefinito per garantire la conformità al GDPR.

 

Conformità all’NDAA

Gli NVR sono anche conformi all’NDAA, un requisito essenziale che consulenti, progettisti e system integrator devono prendere in considerazione se desiderano partecipare a gare per progetti in cui sono coinvolti clienti che operano a livello internazionale.

 

I 3 nuovi NVR PoE Wisenet sono:

  • XRN-820S: 8 canali. Registrazione telecamere IP fino a 100 Mbps con archiviazione dati fino a 12 TB tramite 2 slot HDD SATA. Switch PoE.
  • XRN-1620SB1: 16 canali. Registrazione telecamere IP fino a 140 Mbps con archiviazione dati fino a 24TB tramite 4 slot HDD SATA. Switch PoE.
  • XRN-1620B2: 16 canali. Registrazione telecamere IP fino a 140 Mbps con archiviazione dati fino a 80TB tramite 8 slot HDD SATA.

 

“Le analisi video AI Deep Learning possono ottimizzare una soluzione di videosorveglianza in tantissimi modi e questi nuovi NVR rendono la tecnologia accessibile anche per applicazioni che richiedono un numero ridotto di telecamere”, ha detto Uri Guterman, Head of Product & Marketing per Hanwha Techwin Europe.

“NVR e telecamere Wisenet AI offrono insieme un elevato livello di precisione di rilevamento, riducendo al minimo i falsi allarmi. Oltre a fornire agli utenti uno strumento efficace per identificare e rispondere rapidamente a qualsiasi attività sospetta, permettono anche alle aziende, in particolare quelle del settore retail, di acquisire e analizzare la business intelligence”.